APPLICARE I FILTRI AD UNA TABELLA EXCEL 2007

Excel è uno dei programmi più semplici da usare (o almeno, è alla portata di tutti) e con le più grandi prospettive di utilizzo. Non richiede conoscenze informatiche eccessive, è molto intuitivo e permette di inserire e utilizzare i dati secondo i criteri che di volta in volta potranno essere utili.
Ma vediamo qualche semplice aspetto tanto per iniziare. I filtri sulle tabelle.
I filtri sulle tabelle non sono altro che criteri per ordinare i nostri dati, evidenziando gli aspetti che possono servire per le nostre ricerche.

creare un foglio personalizzato per le nostre etichette

COME CREARE UN FOGLIO DI ETICHETTE E SALVARLO NEI MODELLLI PER UTILIZZARLO TUTTE LE VOLTE CHE VOGLIAMO.


STRUMENTI
LETTERE E INDIRIZZI
BUSTE ED ETICHETTE








CLICCARE SU OPZIONI


SULLA COLONNA DI SINISTRA SI POSSONO SCORRERE I MODELLI SALVATI, SULLA FINESTRA DI DESTRA I DIVERSI PARAMETRI DI OGNI MODELLO.
SE IL NOSTRO FOGLIO NON E’ PRESENTE, OCCORRERA’ CREARNE UNO NUOVO, CLICCANDO SU “NUOVA ETICHETTA”
SE IL NOSTRO FOGLIO NON E’ PRESENTE, OCCORRERA’ CREARNE UNO NUOVO, CLICCANDO SU “NUOVA ETICHETTA”





QUELLI CHE VEDETE RIPORTATI SULLA DESTRA SONO I PARAMETRI NECESSARI PER CREARE UN FOGLIO A4 CHE PREVEDE 16 ETICHETTE DI DIMENSIONI IDENTICHE DISPOSTE SU DUE COLONNE, SENZA OVVIAMENTE MARGINI. CLICCANDO SU OK CREEREMO IL NOSTRO DOCUMENTO, SALVARLO TRA LE ETICHETTE NON E’ SUFFICIENTE PER RENDERLO FACILMENTE REPERIBILE, MEGLIO SALVARLO ANCHE TRA I MODELLI

IN QUESTO MODO POTREMO RIAPRIRE QUANTI FOGLI ETICHETTE VORREMO SEMPLICEMENTE DIGITANDO
FILE
NUOVO
MODELLO
(VEDERE SULLA SINISTRA, NEL RIEPILOGO DEGLI ULTIMI MODELLI USATI, ECCO LA SCORCIATOIA PER IL NOSTRO FOGLIO ETICHETTE)