Excel - elenchi di numeri e date in autocomposizione

Ecco come si inserisce un elenco di autocomposizione su excel

Si va nella casella del primo dato e lo si inserisce, (esempio, 01/01/2008 )
Se seleziona con il mouse la cella completata e quelle inferiori, teoricamente si può scendere all’infinito
Si clicca su Modifica (barra degli strumenti in alto )
e poi su
RIEMPIMENTO
Se si sceglie IN BASSO il dato verrà copiato in basso tale quale
se si sceglie SERIE verrà richiesto il valore di incremento da applicare (+1 in questo caso) e vi sono altre scelte utili per personalizzare le serie e le cadenze in base alle proprie esigenze.

dictionary

excel - formato

E’ arrivato il momento di approcciarci ad excel, uno dei programmi più semplici e allo stesso tempo elaborati che permette di fare praticamente qualunque cosa.

Un foglio di excel è composto da una tabella dove le colonne sono nominate con lettere dell’alfabeto mentre le righe sono identificate con numeri. Ogni spazio si chiama cella e può contenere dati in formati diversi.
Il formato è uno dei primi passaggi da analizzare perchè spesso gli errori di calcolo sono dovuti ad un’errata attribuzione del formato.

Cliccando su una cella con il tasto destro oppure cliccando direttamente sul menu formato, è possibile avere l’elenco delle opzioni applicabili alle celle. La prima sezione è quella del numero, ed è questa, appunto, una delle più importanti.

GENERALE: Categoria adatta per molti calcoli e inserimento di dati ma . ATTENZIONE, se dovete inserire un numero che inizia con lo 0 (un prefisso, un codice ecc...) il formato generale annullerà lo zero.
NUMERO: permette di scegliere come indentificare i numeri positivi da quelli negativi, se preceduti da un meno, se in carattere rosso o entrambe. Anche l’opzione Numero annulla lo zero non seguito da virgole.
VALUTA: permette di scegliere il simbolo da applicare e il numero dei decimali da indicare
CONTABILITA’ : permette di inserire o meno il simbolo monetario. Personalmente lo preferisco a valuta perchè permette di organizzare i dati in modo ordinato.
DATA permette di inserire la data in una moltitudine di formati, numerici, testuali ecc.....
ORA: permette di scegliere come indicare l’orario, possono essere associati anche alla data
PERCENTUALE permette di scegliere il numero dei decimali
FRAZIONE permette di indicare il tipo di frazione da applicare
SCIENTIFICO permette di individuare il numero dei decimali
TESTO permette di trattare indistintamente il testo inserito, siano numeri o lettere. Ovvero, è possibile inserire un codice che inizia con lo 0, verrà visualizzato esattamente quello che avremo scritto.
SPECIALE particolarmente adatto all’inserimento di codici
PERSONALIZZATO permette ulteriori personalizzazioni

Ora vediamo qualche esempio pratico di applicazioni.
Il formato ora è particolarmente utile per i tabulati orari di lavoro.
Se in due ipotetici campi A1 e B1 inserisco il mio orario di ingresso e di uscita dall’ufficio con l’apposito formato, con la semplice formula =b1-a1 otterrò il mio orario giornaliero, che potrò sommare in una colonna dei risultati per avere l’aggiornamento dell’orario effettuato in totale.

Se alla colonna dei risultati, per esempio, applico un diverso formato, i miei dati cambieranno.

La casella del formato permette inoltre di intervenire su altri elementi, come l’allineamento, sia orizzontale che verticale, utile per mettere i dati in ordine e il controllo del testo. Selezionando testo a capo, se anche il contenuto del testo digitato in una cella eccede le dimensioni della stessa, si effettuerà l’a capo automatico. In caso contrario le scritte continueranno ad allargarsi sugli altri campi fino a quando non ne troveranno uno occupato
Riduci e adatta serve per perfezionare e unione celle è anche questa una delle cose più utili, permette di raggruppare alcune celle in un unica cella, o di dividerle eventualmente. Se vogliamo unire più celle contenenti più dati, questi verranno persi e si manterranno solo quelli della prima cella. Quindi prima di scrivere pensate all’aspetto del vostro foglio. L’ordine di lettura è destinato ad usi limitati, non cimentatevi se non vi serve, interessante invece la possibilità di scrivere in orizzontale o in verticale.
Altra possibilità del formato è quella della scelta del carattere, dello stile, dimensione e altre personalizzazioni.
La scelta del bordo può essere molto importante, e in questa mascherina si potranno sperimentare diverse varianti usando linee e stili diversi .
Il motivo è invece lo sfondo del colore
e infine la PROTEZIONE permette di bloccare le formule, evitando che qualcuno, inavvertitamente, cambi qualche calcolo del foglio di excel. Eventualmente si può inserire una password. Occorre attivarla dal menu principale.

le etichette che più facili non si può

Le etichette più semplici che ci siano. Se proprio non digerite la stampa e unione, procedete come segue. Create un foglio di etichette (vedi post precedenti) e create una tabella contenente i dati da includere nelle etichette. Ai soliti campi, aggiungete eventualmente il campo iniziale dove copierete “Spettabile Ditta” o egregio signore ecc.... se questo vi può tornare utile e create una colonna finale, dove semplicemente inserirete un’interlinea di spazio in ogni campo (il tasto invio, per andare a capo).

(la visualizzazione sul blog ha perso i tratti della tabella, in origine la tabella era una normale tabella in word con campi separati)

Spett.le Ditta rossi Via Monte 8/C 10141 TORINO (TO) (a capo)

Spett.le Ditta azzurri Via Libertà, 18 20090 CESANO BOSCONE (MI) "

Spett.le Ditta gialli Via Teresio 20090 MILANO (MI) "

Spett.le Ditta verdi Via Esino, 15 16165 GENOVA (GE) "

Spett.le Ditta blu VIA Roma 10095 GRUGLIASCO "

Spett.le Ditta chiari Via C. Battisti, 18 20092 CINISELLO BALSAMO (MI) "

Spett.le Ditta scuri Via dei forni, 19-21 10048 VINOVO (TO) "

Spett.le Ditta rosati Via Felicità, 556 60020 TORRETTE (AN) "

Spett.le Ditta pallidi Via Cesare Battisti, 17 38060 CALLIANO (TN) "

Spett.le Ditta neri Via Esino, 55/D/E 10137 TORINO (TO) "

Spett.le Ditta egregi Via Monte Ortigara 8/C 35020 SAONARA (PD) "

Spett.le Ditta Binachi Via C. Battisti, 31/C LIMENA - (PD) "


Ora molto semplicemente dovrete selezionare il testo della tabella, fermandovi all’ultimo carattere della tabella (non andate sull’acapo oltre) e una volta selezionato il tutto in neretto, cliccate su tabella, nella barra in alto, cliccare su CONVERTI TABELLA IN TESTO poi spuntare
– segni di paragrafo
e in fondo
-converti in tabelle nidificate

Spett.le Ditta
rossi
Via Monte Ortigara 8/C
10141 TORINO (TO)


Spett.le Ditta
azzurri
Via Libertà, 18
20090 CESANO BOSCONE (MI)


Spett.le Ditta
gialli
Via Teresio
20090 MILANO (MI)


Spett.le Ditta
verdi
Via Esino, 15
16165 GENOVA (GE)


Spett.le Ditta
blu
VIA Roma
10095 GRUGLIASCO


Spett.le Ditta
chiari
Via C. Battisti, 18
20092 CINISELLO BALSAMO (MI)


Spett.le Ditta
scuri
Via dei forni, 19-21
10048 VINOVO (TO)


Spett.le Ditta
rosati
Via Felicità, 556
60020 TORRETTE (AN)


Spett.le Ditta
pallidi
Via Cesare Battisti, 17
38060 CALLIANO (TN)


Spett.le Ditta
neri
Via Esino, 55/D/E
10137 TORINO (TO)


Spett.le Ditta
egregi
Via Monte Ortigara 8/C
35020 SAONARA (PD)


Spett.le Ditta
Binachi
Via C. Battisti, 31/C
LIMENA - (PD)


A questo punto non vi resta che copiare o spostare i vari indirizzi sul foglio di etichette, afferrandolo uno alla volta e inserendolo in un campo etichette.