excel - formato

E’ arrivato il momento di approcciarci ad excel, uno dei programmi più semplici e allo stesso tempo elaborati che permette di fare praticamente qualunque cosa.

Un foglio di excel è composto da una tabella dove le colonne sono nominate con lettere dell’alfabeto mentre le righe sono identificate con numeri. Ogni spazio si chiama cella e può contenere dati in formati diversi.
Il formato è uno dei primi passaggi da analizzare perchè spesso gli errori di calcolo sono dovuti ad un’errata attribuzione del formato.

Cliccando su una cella con il tasto destro oppure cliccando direttamente sul menu formato, è possibile avere l’elenco delle opzioni applicabili alle celle. La prima sezione è quella del numero, ed è questa, appunto, una delle più importanti.

GENERALE: Categoria adatta per molti calcoli e inserimento di dati ma . ATTENZIONE, se dovete inserire un numero che inizia con lo 0 (un prefisso, un codice ecc...) il formato generale annullerà lo zero.
NUMERO: permette di scegliere come indentificare i numeri positivi da quelli negativi, se preceduti da un meno, se in carattere rosso o entrambe. Anche l’opzione Numero annulla lo zero non seguito da virgole.
VALUTA: permette di scegliere il simbolo da applicare e il numero dei decimali da indicare
CONTABILITA’ : permette di inserire o meno il simbolo monetario. Personalmente lo preferisco a valuta perchè permette di organizzare i dati in modo ordinato.
DATA permette di inserire la data in una moltitudine di formati, numerici, testuali ecc.....
ORA: permette di scegliere come indicare l’orario, possono essere associati anche alla data
PERCENTUALE permette di scegliere il numero dei decimali
FRAZIONE permette di indicare il tipo di frazione da applicare
SCIENTIFICO permette di individuare il numero dei decimali
TESTO permette di trattare indistintamente il testo inserito, siano numeri o lettere. Ovvero, è possibile inserire un codice che inizia con lo 0, verrà visualizzato esattamente quello che avremo scritto.
SPECIALE particolarmente adatto all’inserimento di codici
PERSONALIZZATO permette ulteriori personalizzazioni

Ora vediamo qualche esempio pratico di applicazioni.
Il formato ora è particolarmente utile per i tabulati orari di lavoro.
Se in due ipotetici campi A1 e B1 inserisco il mio orario di ingresso e di uscita dall’ufficio con l’apposito formato, con la semplice formula =b1-a1 otterrò il mio orario giornaliero, che potrò sommare in una colonna dei risultati per avere l’aggiornamento dell’orario effettuato in totale.

Se alla colonna dei risultati, per esempio, applico un diverso formato, i miei dati cambieranno.

La casella del formato permette inoltre di intervenire su altri elementi, come l’allineamento, sia orizzontale che verticale, utile per mettere i dati in ordine e il controllo del testo. Selezionando testo a capo, se anche il contenuto del testo digitato in una cella eccede le dimensioni della stessa, si effettuerà l’a capo automatico. In caso contrario le scritte continueranno ad allargarsi sugli altri campi fino a quando non ne troveranno uno occupato
Riduci e adatta serve per perfezionare e unione celle è anche questa una delle cose più utili, permette di raggruppare alcune celle in un unica cella, o di dividerle eventualmente. Se vogliamo unire più celle contenenti più dati, questi verranno persi e si manterranno solo quelli della prima cella. Quindi prima di scrivere pensate all’aspetto del vostro foglio. L’ordine di lettura è destinato ad usi limitati, non cimentatevi se non vi serve, interessante invece la possibilità di scrivere in orizzontale o in verticale.
Altra possibilità del formato è quella della scelta del carattere, dello stile, dimensione e altre personalizzazioni.
La scelta del bordo può essere molto importante, e in questa mascherina si potranno sperimentare diverse varianti usando linee e stili diversi .
Il motivo è invece lo sfondo del colore
e infine la PROTEZIONE permette di bloccare le formule, evitando che qualcuno, inavvertitamente, cambi qualche calcolo del foglio di excel. Eventualmente si può inserire una password. Occorre attivarla dal menu principale.

Nessun commento:

Posta un commento